Da testo ad ePub: passi lunghi e ben distesi


Colleen Cunningham ha redatto un documento che elenca passo-passo il flusso operativo per la creazione di un ePub a partire dal testo puro e passando da Indesign (5.5). I passaggi sono completi e il documento può essere considerato un’ottima base da seguire per non tralasciare nulla.

Colleen Steps


2 responses to “Da testo ad ePub: passi lunghi e ben distesi

  • Luke

    Ciao,

    questo workflow conferma quanto dico da sempre: InDesign non è il miglior strumento per creare ePub. Da questo workflow si evince che sono sempre necessarî un certo numero di passi di pre e post produzione.
    Ogni attività da eseguire su un testo comporta il rischio di essere saltata o di essere effettuata in maniera errata.

    Luke

  • jeanpaul27

    Il titolo che ho scelto non è casuale. Indesign, solidissimo nei flussi editoriali tradizionali, in realtà è un colabrodo nella generazione di eBook (e molto di più di quanto si possa pensare). In tal senso però contributi come questo di Colleen possono veramente essere validi strumenti di controllo di procedura per tutti coloro che sono costretti ad utilizzare ID.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: